2' turno play-off campionato Virtus vs Tre Penne

Virtus vs Tre Penne

Basta un gol di Fraternali per continuare a sperare

Virtus- Tre Penne 0-1

Virtus (4-4-2)

Valentini; Dominici, Lusini, Brici (17’pt Righi), Cesari; Bonifazi, Sacco (32’st Tosi), Zannoni, Semprini; Montebelli (19’st Bonfé), Luca Nanni

A disp.: Moroni, Stefanelli

All.: Sperindio

Tre Penne (4-3-3)

Migani; Cesarini, Fraternali, Rossi,Bonini (17’pt Capicchioni), Gasperoni, Patregnani, Gai; Simoncelli (27’st Calzolari), Moretti, Palazzi

A disp.: Chierighini, Merendino, Censoni, Lazzarini, Valli

All.: Protti

Arbitro: Raffaele Delvecchio

Ammoniti: 18’st Lusini (V), 37’st Zannoni (V), 39’st Cesari (V)

Marcatori: 36’pt Fraternali (TP)

MONTECCHIO- Basta un gol al Tre Penne per continuare a sperare, visto che ora si giocheranno il proseguio della competizione contro la Juvenes/Dogana. Senza l’uomo di punta, Armando Aruci, la Virtus fatica ad ingranare la marcia; la partita incomincia subito forte con un’occasione al 4′ con il tiro di Moretti davanti a Valentini ottimamente respinto dal portiere avversario. 10′ più tardi un brutto scontro tra Brici e Cesarini mantiene il gioco fermo per qualche minuto, ad averne la peggio è il difensore dei neroverdi che uscirà fuori dal rettangolo di gioco con una vistosa benda alla testa e qualche punto di sutura per chiudere la profonda ferita. Continua la manovra d’attacco dei ragazzi di Protti che alla mezz’ora hanno una buona occasione per portarsi in vantaggio: disimpegno difensivo della Virtus che regala il pallone in area ad Alex Gasperoni, il quale calcia di prima e trova pronto Valentini a respingere in corner. Ancora i biancoazzurri: sponda di petto di Simoncelli, per il tiro al volo di Gai che termina di poco alto sopra la traversa. Il gol è nell’aria e arriva puntualmente al 36′: corner battuto da Simoncelli per l’incornata vincente di Stefano Fraternali. Ripresa che riparte all’insegna dei neo-campioni della Coppa Titano 2017, tiro di Gai dalla distanza che viene deviato da un difensore avversario e si stampa sulla traversa. Altro legno colpito dal Tre Penne al 18′ con il colpo di testa di Andrea Moretti che continua il suo digiuno dal gol. I ritmi di gioco rallentano col passare dei minuti, la gara termina così dopo 2′ di recupero con la Virtus che è la prima ad essere eliminata da questa serie di play-off.

POST PARTITA- Nel post gara interviene Stefano Fraternali, autore della rete decisiva che commenta così la gara: “Non è stata una partita semplice, avevamo un po’ di stanchezza dalla scorsa partita ma proprio il risultato negativo della volta scorsa ci ha dato quella motivazione in più per fare bene.- prosegue- Credo che Aruci sia il loro giocatore migliore e non averlo incontrato è stato una grossa fortuna.”

Addetto stampa

Matteo Pascucci