Single Blog Title

This is a single blog caption

Ceccaroli: “Non potevo immaginare debutto migliore.”

Il giorno dopo la sfida contro la Juvenes/Dogana, terminata 2-1 in favore del Tre Penne, arrivano le parole dei protagonisti.

In primis è il tecnico Stefano Ceci a commentare in questo modo la partita disputata dai suoi ragazzi: “E’ stata una vittoria sofferta, ma così lo saranno tante altre in futuro. Non possiamo affrontare ogni sfida pensando che sia facile, tutte le squadre sanno di vedersela con una squadra che lotta per il titolo perciò daranno sempre il massimo contro di noi.-prosegue- “La Juvenes/Dogana ci ha messo in difficoltà, sono tanti i giocatori nuovi e sono ben organizzata. Ottimo secondo tempo da parte dei miei, hanno cercato di mantenere la calma e non farsi prendere dalla frenesia per ribaltare il risultato finale.”

Con l’ingresso di Ura e Ceccaroli, la sfida ha subito una cambio di rotta convergendo verso la compagine di Città: “Sono stati molto bravi, in quel preciso momento della partita c’era bisogno di freschezza e rapidità: sono stati determinanti sotto questo aspetto.

Possiamo definirlo il “Man of the Match” Luca Ceccaroli, che alla prima presenza in biancazzurro realizza la sua prima rete: “Non potevo immaginare un debutto migliore. Sono contento in generale della prova della squadra, l’importante era ottenere i 3 punti.”

La concorrenza è tanta, ma l’ex Domagnano punta ad essere titolare: “Siamo in tanti per una maglia sola, dovrò impegnarmi al massimo in ogni allenamento per cercare di convincere il mister a puntare su di me.”

Una dedica speciale per la rete del definitivo 2-1: “Il gol è per la squadra e per questo bellissimo gruppo, il quale mi ha accolto benissimo sin da subito.”

La partita di sabato pomeriggio ha avuto un sapore speciale per Enrico Cibelli, che ha festeggiato le 200 presenze con il Tre Penne: “Un traguardo speciale, è una grande soddisfazione personale. Ho vissuto momenti bellissimi in questa grande famiglia. Le istantanee più belle sono la vittoria del Campionato e la vittoria in Champions League contro lo Shirak.”

Dopo un periodo di inattività, quest’anno il ritorno nella squadra che lo ha reso grande: “Sono molto felice di aver contribuito ad alcune vittorie dei miei compagni in questa prima parte di stagione, piano piano sto recuperando la forma e punto a migliorarmi sempre.– continua parlando della sfida contro la Juvenes- “Non sono stato particolarmente attivo, è stata una sfida che si è resa complicata dopo pochi minuti a causa di un nostro errore poi bravi a recuperare con l’ingresso in campo dei due nuovi acquisti. L’ultimo ringraziamento ai tifosi che puntualmente ci sostengono, loro sono il nostro dodicesimo giocatore.”

FOTO © FSGC

Ufficio stampa SP Tre Penne

Matteo Pascucci