Single Blog Title

This is a single blog caption

Presente anche il Tre Penne all’Assemblea Generale ECA

Si è conclusa ieri l’Assemblea Generale ECA (European Club Association), tenutasi ad Amsterdam da lunedì a martedì. Su 232 squadre, tra le quali risaltano i nomi di Juventus, Milan, Barcellona e Real Madrid giusto per citarne alcuni, presente anche il Tre Penne che ha inviato il proprio Segretario Generale Luca Nanni. Insieme a Nanni si sono recati nella capitale olandese anche i dirigenti Michele Della Valle (La Fiorita) e Giacomo Simoncini (Murata).

Il Tre Penne viene raggruppato nella quarta fascia in seguito ad un “ranking” prestabilito che considera i club più importanti a livello internazionale, insieme a Murata e La Fiorita. Una due giorni di lavoro apertasi Lunedì pomeriggio con un incontro tra le squadre inserite nel quarto girone in cui- spiega Nanni- “Abbiamo avuto la possibilità di affrontare tutte le problematiche relative al nostro caso ed esprimere la volontà di poter portare un numero maggiore di squadre nelle competizioni europee.” Il primo giorno di Assemblea si è concluso con la cena ufficiale, nella quale hanno partecipato tutte le società presenti.

Il giorno seguente è iniziato con l’Assemblea Plenaria in cui ha aperto le danze il saluto di Zvonimir Boban in rappresentanza della FIFA, il quale ha illustrato e spiegato le nuove regole che saranno introdotte nel mondo del calcio. Una delle novità più interessanti esposte al Congresso è stata sicuramente la presentazione dell’Europa League 2: nata con l’obiettivo di far partecipare squadre di medio-basso livello ad una competizione europea alla loro portata. Infine l’incontro si è concluso con un rapido intervento del presidente UEFA Aleksander Čeferin e di Andrea Agnelli, attuale presidente dell’ECA, il quale ha rimarcato la volontà di non introdurre un nuovo “Mondiale per Club”.

Luca Nanni traccia un bilancio di questa esperienza: “Partecipare a questo genere di iniziative è molto importante per noi come società perché abbiamo l’occasione di farci conoscere a livello internazionale. In questi giorni abbiamo visto con i nostri occhi quello che possiamo definire il ‘grande calcio’, è molto stimolante perché veniamo trattati alla stessa maniera dei top club europei.”

Ufficio stampa SP Tre Penne

Matteo Pascucci

Leave a Reply