Single Blog Title

This is a single blog caption

Semifinale di andata Coppa Titano

Semifinale di andata Coppa Titano 2018/2019

Tre Penne- Folgore 0-0

Tre Penne (4-2-3-1)

Migani; Cesarini, Fraterali, Genestreti, Merendino; Patregnani, Gai; Palazzi, Cibelli (33’st Chiaruzzi), Ceccaroli; Angelini

A disp.: Lanzoni, Andrea Rossi, Calzolari, Marigliano, Santini, Zafferani

All.: Stefano Ceci

Folgore (4-3-1-2)

Venturini; Sartori, Bossa, Brolli, Nucci; Sacco, Bezzi, Serafini (18’st Luca Rossi); Domeniconi; Badalassi (47’st Innocenti), Semeraro (25’st Dormi)

A disp.: Russo, Lessi, Sabbadini, Della Valle, Innocenti

All.: Oscar Lasagni

Arbitro: Avoni

Assistenti: Tuttifrutti- Ilie

4° Ufficiale: Ascari

Ammoniti: 30’pt Domeniconi (F), 31’st Badalassi (F), 32’st Ceccaroli (TP), 34’st Cesarini (TP), 48’st Nucci (F)

ACQUAVIVA- Si gioca di sabato sera la prima semifinale di andata della Coppa Titano. Le due compagini giocano una prima frazione di gioco molto equilibrata su ritmi alti e la prima azione degna di nota arriva verso il 15’: botta da fuori di Ceccaroli, bloccata in due tempi dal portiere avversario. Risponde la Folgore al 36’ con la punizione dal limite di Francesco Sartori che finisce a lato dalla porta difesa da Migani. L’occasione più importante arriva al 42’, tiro di Angelini ribattuto da un difensore giallorossonero e sfera a Ceccaroli che da dentro l’area calcia d’interno destro, Venturini respinge.  

Nella ripresa la prima azione è di marca biancazzurra con il passaggio di Luca Ceccaroli per la conclusione di Patregnani, il quale prova ad incrociare sul secondo palo e termina di poco a lato. La compagine allenata da Stefano Ceci ha nuovamente l’occasione per portarsi in avanti al 16’: ancora Ceccaroli che serve Gai, il numero 8 calcia di sinistro a giro e la palla scheggia la traversa. Prova ancora il Tre Penne al 29’ con il cross preciso di Merendino per Mirko Palazzi che stacca più in alto di tutti, Venturini è costretto ad alzare la mano per deviare in corner. Un secondo tempo pieno di emozioni e la palla-gol per la formazione di Città arriva al 40’; Nicola Gai se ne va sulla fascia destra, serve Angelini che entra in area di rigore e appoggia per Ceccaroli che calcia a botta sicura ma deve fare i conti con un super Venturini, il quale si distende e respinge.

La sfida termina dopo 3′ di recupero: un pareggio a reti bianche che costringe a decidere chi andrà in finale nella partita di ritorno di domenica prossima.

Ufficio stampa SP Tre Penne

Matteo Pascucci

Leave a Reply