Single Blog Title

This is a single blog caption

Play-off Campionato| Tre Penne- Folgore

Quarti d’andata play-off Campionato Sammarinese

Tre Penne- Folgore 1-0

Tre Penne (4-2-3-1)

Migani; Cesarini, Fraternali, Genestreti, Merendino; Chiaruzzi (18’st Gasperoni), Patregnani; Palazzi, Gai, Ceccaroli (15’st Ura); Angelini (34’st Santini)

A disp.: Lanzoni, Andrea Rossi, Zafferani, Cibelli

All.: Stefano Ceci

Folgore (4-2-3-1)

Bicchiarelli; Sartori, Brolli, Bossa, Nucci; Bezzi, Sacco (19’st Aluigi); Semeraro (11’st Innocenti), Domeniconi (32’pt Serafini), Bernardi; Badalassi

A disp.: Venturini, Lessi, Luca Rossi, Venerucci

All.: Oscar Lasagni

Arbitro (AND): Do Nascimento

Assistenti: Parente- San Juan

4° Ufficiale: Guiu

Ammoniti: 29’pt Angelini (TP), 32’pt Bossa (F), 34’pt Sartori (F), 39’st Bezzi (F), 43’st Palazzi (TP)

Marcatori: 34’pt rig. Angelini

ACQUAVIVA- Un remake delle semifinali di Coppa Titano mette di fronte Tre Penne e Folgore. La prima occasione capita sui piedi di Gai che calcia di destro dal limite, ma la sua conclusione non impensierisce il portiere che blocca a terra. La risposta della squadra di Falciano arriva con il tiro di Sartori, bloccato in due tempi da Migani. La punizione di Sartori al 20’ finisce sull’esterno della rete e non crea problemi alla retroguardia biancazzurra. Il vantaggio del Tre Penne arriva al 31’: Bossa colpisce di mano su un tiro di Palazzi, per il direttore di gara è rigore che viene trasformato ottimamente da Michael Angelini.

Nella ripresa la formazione di Stefano Ceci cerca di amministrare il vantaggio e sfruttare gli spazi lasciati dalla Folgore. Dopo 7’ Genestreti fa la sponda di testa per Palazzi che deve vedersela con Brolli, il quale salva sulla linea il tiro. 10’ più tardi è Chiaruzzi che potrebbe portare sul 2-0 il Tre Penne, ma non sfrutta un rigore in movimento che termina alto. Non succede più nulla fino al triplice fischio che arriva dopo 3’ di recupero. Il ritorno è programmato per domenica 5 Maggio, un appuntamento fondamentale per la compagine di Città.

Foto © FSGC

Ufficio stampa SP Tre Penne

Matteo Pascucci