Single Blog Title

This is a single blog caption

Tre Penne- Suduva: Le dichiarazioni del giorno dopo di Ceci e Sorrentino

La gara di andata di UEFA Europa League tra Tre Penne e Suduva si è conclusa con un sonoro 5-0 per i lituani, con i ragazzi di Stefano Ceci che al termine del match sono stati salutati dagli spettatori del San Marino Stadium con una meritata standing ovation per l’ottima prova disputata.

Rimane il rammarico per non aver aver segnato almeno un gol, il tecnico biancazzurro Stefano Ceci commenta: “Per l’atteggiamento che la squadra ha messo in campo penso che il passivo sia fin troppo largo. Abbiamo cercato di far vedere un bel gioco e per certi tratti è stato così. In generale sono molto contento della prestazione dei miei, anche in ottica futura perché è una squadra che può fare molto bene. Chiaramente ad un certo punto della gara è emersa la loro superiorità fisica e tecnica, che li ha portati a segnare cinque reti.”

Alla vigilia della sfida Ceci incitava i suoi a scendere in campo senza paura: “I ragazzi hanno giocato con coraggio e attaccando gli avversari, proprio quello che avevo chiesto. Questo lo si può tradurre nelle quattro occasioni da gol create, due delle quali molto grosse con Ceccaroli che in entrambe non è riuscito a segnare. Anche negli ultimi minuti abbiamo deciso di non chiuderci in difesa e continuare ad attaccare.”

Sul ritorno fissato per martedì 30 , l’allenatore si esprime così: “L’atteggiamento dovrà essere lo stesso di questa partita, cercando di proporre un buon gioco in fase offensiva ma allo stesso tempo limitare i danni in difesa. Proveremo a fare la nostra partita anche in Lituania sapendo che è molto difficile.”

Uno dei migliori in campo è stato Luca Sorrentino, che al debutto con la maglia del Tre Penne ha avuto due buone occasioni per insaccare la palla in rete: “Ero molto emozionato e teso prima del match. Abbiamo giocato una buona gara, tentando di segnare ed esprime un bel gioco. Fa male prendere cinque gol, però sono contento della mia prestazione e di quella dei miei compagni.”

Per il centravanti biancazzurro il risultato è bugiardo: “Potevamo essere sul tabellino dei marcatori, abbiamo costruito tante palle-gol che non sono state capitalizzate al meglio. Meritavamo di segnare almeno un gol, ma complimenti anche al loro portiere che più volte si è opposto alle nostre conclusioni.”

Infine, Sorrentino ha un messaggio per i tifosi: “Ieri sera sono stati semplicemente fantastici, ci hanno fatto sentire il loro tifo per tutti i 90′. Giocare con loro che ti incitano è straordinario, ti carica emotivamente e non solo a dare il meglio. Sono il dodicesimo uomo in campo e, nonostante la sconfitta, ci hanno supportato.”

FOTO © FSGC/PRUCCOLI

Ufficio stampa SP Tre Penne

Matteo Pascucci