Big match della 18' giornata alla Fiorita, La Fiorita 1-0 Tre Penne

La Fiorita - Tre Penne 1 - 0

Big match della 18′ giornata alla Fiorita, La Fiorita 1-0 Tre Penne

Recupero 18′ giornata di campionato sammarinese 2017/2018

La Fiorita 1-0 Tre Penne

La Fiorita (4-4-2)

Vivan; M. Gasperoni, Olivi, Mezzadri, D’Addario; Pancotti, Amati, Loiodice (38’st Mazzola), Hirsch (28’st Dieng); Ricchiuti, Castellazzi (20’st Selva)

A disp.: Stimac, Cavalli, Di Maio, Mottola

All.: Gianluca Procopio

Tre Penne (4-3-1-2)

Migani; Battistini, Cesarini (33’st Simoncelli), Fraternali, Merendino; A. Gasperoni, Calzolari (1’st), Gai; Santini (23’st Marigliano); Paganelli, Martini

A disp.: Macaluso, Valli

All.: Luigi Bizzotto

Arbitro: Ceccarelli

Assistenti: Guidi- Gallo

Ammoniti: 4’st Martini (TP), 16’st D’Addario (LF)

Marcatori: 31’st Amati (LF)

DOMAGNANO- Il big match della 18′ di campionato sammarinese se lo aggiudica la Fiorita con il gol decisivo di Amati nel corso della ripresa e che porta la formazione di Montegiardino, grazie al doppio vantaggio negli scontri diretti, al primo posto del girone A. Primo tempo avaro di grosse occasioni fino alla mezz’ora, poi si fa vedere la squadra di Procopio con un traversone basso verso l’area di Pancotti deviato in corner dalla difesa biancazzurra. Al 40′ si fa vedere anche il Tre Penne: buona azione manovrata di squadra conclusa con la girata di Merendino che termina alta sopra la traversa. Nella ripresa La Fiorita parte subito forte con un tiro ad incrociare rasoterra sul secondo palo di Hirsch che termina di poco a lato. La risposta dei biancazzurri arriva subito: Martini calcia dalla distanza, il suo tiro è debole e Vivan para senza problemi. L’occasione più grande per il Tre Penne arriva al 17′: punizione tagliata, arriva in spaccata Cesarini e ancora una volta l’estremo difensore giallonero respinge la conclusione. La partita entra nel vivo con le due squadre che cercano di sbloccarla: al 21′ Hirsch si accentra e lascia partire una conclusione di sinistro sul primo palo con Migani che guarda il pallone uscire fuori. Dopo una buona azione offensiva, il neoentrato Succi si trova il pallone in area e calcia a botta sicura di esterno sinistro ma la palla termina abbondantemente a lato. Il gol che decide la partita arriva al 31′: discesa di Amati sulla fascia, si libera della marcatura dei difensori avversari e segna con un sinistro che non lascia scampo a Migani. Triplice fischio dopo 3′ di recupero: cambiano le gerarchie del girone A, Tre Penne e La Fiorita a 38 punti con quest’ultima in testa grazie al vantaggio negli scontri diretti.

Addetto stampa

Matteo Pascucci