Single Blog Title

This is a single blog caption

Tre Penne di misura sulla Virtus

1’ giornata di Campionato Sammarinese 2019/2020

Tre Penne- Virtus 1-0

Tre Penne (4-3-3)

Migani; Perrotta, Genestreti, Rossi, Merendino (25’st Fraternali); Cibelli, Patregnani, Gai; Sorrentino (36’st Semprini), Chiurato, Ceccaroli

A disposizione: Lanzoni, Nanni, Nacci, Fantini, Zafferani

Allenatore: Claudio Bertoni

Virtus (4-2-3-1)

Guerra; M. Mantovani, Gega, Babbini (43’st Brilli), Gori; Tosi (29’st Alvarez), Liverani; Lago, Ricchiuti, Brigliadori; Baiardi

A disposizione: Paolini, Bonfé, Battafarano, Silvi Marchini

Allenatore: Luigi Bizzotto

Arbitro: Domenico De Girolamo

Assistenti: Salvatori- Zaghini

4° Ufficiale: Delvecchio

Ammoniti:36’pt Gai (TP), 10’st Patregnani (TP), 31’st M. Mantovani (V)

Marcatori: 20’pt Gai

ACQUAVIVA STADIUM- Partono bene i campioni in carica del Campionato Sammarinese sotto la pioggia battente della domenica pomeriggio. Arrivano forte e chiaro le indicazioni di Stefano Ceci, accasatosi in tribuna a causa della squalifica per 3 giornate subite durante la Supercoppa giocata contro il Tre Fiori.

Basta un solo gol, quello del solito Nicola Gai ad archiviare la pratica Virtus. La prima occasione del match arriva dopo 4’, spunto di Gai che serve con un ‘no look’ Sorrentino il quale vede Ceccaroli, il tiro dell’ex Domagnano si stampa sul palo e finisce tra le braccia di Guerra. Il gol arriva al 20’ con una buona azione manovrata sulla sinistra: Merendino lancia Chiurato e il centravanti serve in area di rigore Nicola Gai abile quanto basta ad insaccare in rete. Si fa vedere anche la formazione di Acquaviva prima del duplice fischio, pari sfiorato direttamente da calcio d’angolo con lo stacco di Baiardi deviato dal colpo di testa di Patregnani prima che entrasse in porta.

Nella ripresa non succede nulla fino al 20’, poi si accede il Tre Penne con Luca Ceccaroli che passa il pallone all’indietro per Patregnani il quale ha tutto il tempo per calciare e lascia partire una conclusione non troppo potente ma che costringe l’estremo difensore a deviare in corner. Raddoppio sfiorato al 37’ sull’asse Cibelli- Chiurato, con incornata di quest’ultimo e successivo colpo di reni di Guerra per mandare in calcio d’angolo. La Virtus va vicina al pari ad un minuto dal termine della sfida con Ramiro Lago che, servito da Mirko Mantovani, centra il palo con un colpo di testa. Nel terzo minuto di recupero però i biancazzurri vanno ancora una volta vicini al pari: imbucata per Ceccaroli, Guerra respinge sulla traversa. Nemmeno il tempo per battere il calcio d’angolo che arriva il fischio finale a sancire i primi tre punti per il club di Città.

FOTO ©  FSGC/PRUCCOLI

Ufficio stampa SP Tre Penne

Matteo Pascucci